SEZIONI DEL BLOG

domenica 18 aprile 2021

Cactus Chronicles: settimana ciclistica con i primi 2000 mt+ dell'anno (12 - 18/4, 2021)

Bookmark and Share














Settimana ciclistica che le condimeteo scombussolano e quindi ripianifico in funzione della pioggia presente. Temperature che non sono come le passate di marzo e al mattino fa freddino quindi continuo ad uscire ad  ora pranzo. Condizione ancora buona, anzi perdura e spero continui a migliorare. Bel PR mercoledì sulla Torri - Passo dello Sceriffo e sabato i primi 2000 mt+ di ascesa. 

Mercoledì 14 aprile

Ritorno sui pedali dopo 4 giorni di stop ciclistico causa condimeteo avverse ma che mi ha visto fare 4 sessioni sul vogatore. Ritmo regolare fino a Caprino e poi deciso cambio di ritmo sulla Caprino - Lumini - Passo dello Sceriffo dove la gamba non tradisce e mi regalo i nuovi PR sul tratto. 







Meteo assolutamente indecifrabile dove il sole illude ma l'aria è fresca e il completo estivo seppur rinforzato con smanicato e manicotti è limite nella discesa dal passo. Dal gpm in poi salvo la gamba per l'uscita di domani. 





Chiudo con 102 km e 1150 mt+

Giovedì 15 aprile

Uscita bdc per una sessione di recupero attivo dopo il fuori soglia di ieri e che mi vede pedalare direzione lago che troverò sempre più nuvoloso e con pioggia minacciosa man mano che mi avvicino a Torri del Benaco. Per sicurezza faccio dietro front poco prima del paese perché la pioggia era lì a due passi. 






Giro dove non mi bagno quindi ma non evito di certo il forte vento che quest'anno non ci da pace. In invernale leggera e sono stato bene perché il vento era freddo e sul lago c'erano circa 9°. Al ritorno verso Verona rispunta il sole.





Chiudo con 80 km e 499 mt+

Sabato 17 aprile

Uscita bdc che spendo per gran parte in Valpolicella con l'intenzione di fare con ritmo un percorso nervoso con le classiche salite e rientrare a Verona. Una volta arrivato in città e fatte le Torricelle i mt+ che mancano ai 2K non sono molti quindi ci sta andare verso Castagnè e oltre. 





Al rientro a casa piacevole sorpresa di incontrare @Paolo Orlandi e @Marco Tenuti con i quali scambio quattro ciacole. Lato condizione buone le gambe e buona la temperatura che mi permette l'estiva con manicotti e smanicato, tolti alla bisogna nelle salite. Ora da capire il meteo in arrivo per pianificare le uscite. 





Chiudo con 120 km e 2087 mt+


Keep in touch!

domenica 11 aprile 2021

Cactus Chronicles: settimana ciclistica con ottima condizione primaverile (5 - 11/4, 2021)

Bookmark and Share












Settimana ciclistica che vede proseguire lo stato di forma e che mi restituisce ottimi PR come quello sulla Salita del Porcino. Meteo che fa il gambero in termini di temperatura, con le temperature più da fine inverno che primavera.

Lunedì 5 aprile

Uscita bdc nella mattinata di Pasquetta che regala al risveglio il sospetto che le temperature fossero tendenti al fresco andante. Quindi mi vesto in versione autunnale e la sceltà sarà giusta perchè i 5° sul Canale del Biffis me li porterò fino a Calmasino e di poco sopra una volta sul lago. 
















Lato gambe direi che han girato dignitosamente per un giro tra Z2 e Z3. A Bussolengo conosco @Ago L. e pedaleremo insieme per un tratto. 





Chiudo con 92 km e 710 mt+

Martedì 6 aprile

Uscita bdc che prevedeva recupero attivo ma che si è trasformata in una battaglia come Don Chisciotte con i mulini,visto il forte vento che non mi ha mai abbandonato durante tutto il giro. Nonostante tutto le gambe non hanno mai veramente sofferto anche se la velocità chiaramente ne ha risentito giro durante.















Freddo con temperature tra i 7 ed i 9 gradi ma il cielo plumbeo regala comunque scorci affascinanti. Lato cardio praticamente tutto o quasi in Z2, come previsto. 





Chiudo con 81 km e 559 mt+

Giovedì 8 aprile

Uscita bdc in ottica Interval Training con deciso cambio di ritmo sulla Salita del Porcino e che restituisce un ottimo PR, segno di una gamba che, nel suo piccolo, oramai gira bene. Ringrazio la presenza del vento decisamente contrario per tutta l'uscita, sopratutto da Verona a Platano, e che mi permette di fare palestra risparmiando soldi, che fortuna. 
















Fa molto più caldo del previsto anche se il vento è freddo e la scelta di un invernale leggero risulta sbagliata in quanto ho caldo per tutto il giro.





Chiudo con 101 km e 1175 mt+

Venerdì 9 aprile

Uscita bdc che mi vede superare i 5000 km da inizio anno in modalità vecchio caccia oramai fuori servizio come l'F104 "Starfighter" visto che riesco in solitaria ad avere una buona media oraria finale (30 kmh). Gambe che dignitosamente reggono la quarta uscita settimanale e successiva a quella di ieri. 






Vento presente ma non troppo fastidioso e perlopiù laterale. Lato cardio lavoro perlopiù in Z2 e qualcosa in Z3. Ora nel we niente bdc in quanto riporto la figliola a UniTrento perché riprendono le lezioni in presenza... e poi pare che fino a martedì ci sarà pioggia, vedremo. 





Chiudo con 105 km e 513 mt+


Keep in touch!

domenica 4 aprile 2021

Cactus Chronicles: settimana ciclistica con il top della condizione primaverile (29/3, - 4/4, 2021)

Bookmark and Share

 

Settimana ciclistica che conferma le buone sensazioni della passata e che mi vede fare uno dei PR a cui più tengo ossia quello della Peri - Fosse, la salita monumento nel veronese e che da il metro della condizione di ogni ciclista. Fare il PR a 58 anni poi è una soddisfazione enorme. Comunque non sarebbe stato possibile se non mi fossi presentato con +4000 km sulle gambe a fine marzo, cosa mai successa prima per via degli impegni tra lavoro e famiglia. Ma essere pensionato dal 1 gennaio 2021 ha i suoi vantaggi in termini di tempo libero. Un altro PR in settimana che mi ha molto gratificato è stato sul tratto Castelletto - Passo dello Sceriffo via Le Fasse. Tutto grazie ad una condizione in miglioramento che deriva dai km fatti e dalle sessioni di allenamento fatte in una certa maniera. Ora una settimana di scarico e poi si comincia a salire in Lessinia. 

Lunedì 29 marzo 2021

Uscita bdc in completo estivo in ragione delle temperature da tarda primavera. Gamba buona che reagisce bene al cambio di ritmo tra Castelletto ed il Passo dello Sceriffo via Le Fasse. 





PR sul tratto fino al Passo limando di 6' il precedente e che a 58 anni non è così scontato. Mi dico "brao, brao" da solo. 





Chiudo con 107 km e 1112 mt+

Mercoledì 31 marzo

Le buone sensazioni di 2 giorni fa vengono confermate oggi con il nuovo PR di 45'40" sulla Peri - Fosse. E' con Luca (P) che pedalo oggi e lui dimostra a 60 anni di essere come sempre di un'altra categoria stampando sul tratto 40'09". Tanto vento contro in Valdadige ma non ci affanniamo e arriviamo con ottime temperature ai piedi della salita che da sempre da il metro della condizione di un ciclista che pedala a Verona e provincia.  




Lato cardio ben 45' in soglia. Meteo fotonico, in estiva con smanicato al seguito. 




Chiudo con 82 km e 1058 mt+

Giovedì 1 aprile

Uscita bdc con finalità di recupero attivo direzione lago a seguito dei 45' in soglia durante la Peri - Fosse fatta ieri. Tanto vento contrario ma oramai solo se non ci fosse sarebbe una novità. Gambe tendenti alla ghisa fino a Torri poi meglio. 



Giornata meteo estiva con 24° registrati dal gps sul lago ma se io sono in estiva pura non mancano stradisti in invernale e passamontagna indossato, incredibile.














Chiudo con 84 km e 473 mt+

Sabato 3 aprile

Uscita bdc dove ho sentito sin dalla partenza che le gambe giravano bene ma dopo i nuovi PR in settimana sulla Castelletto - Passo dello Sceriffo e sulla Peri - Fosse dubitavo fosse rimasto qualcosa per oggi. Invece miglioro sulla Torri - Bivio... e la cosa mi gratifica molto. 














Lo so, sono un vecchio di emme... ma fatemi sparare le ultime cartucce. In estiva con smanicato al seguito, vento contrario al ritorno (andata zero) e aria che sta cambiando. 





Chiudo con 91 km e 707 mt+


Keep in touch!