ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING : 8/10, 2017 (DALLE 0830)

LIVE TRACKING : 8/10, 2017 (DALLE 0830)
CLICCA PER ACCEDERE

giovedì 24 aprile 2014

Escursione mtb "Quattro Forti". (121 km x 1560 mt). Il racconto.

Bookmark and Share

Oggi ha avuto luogo l'escursione dei "Quattro Forti", pianificata e disegnata dal Cactus e che mi ha visto pedalare insieme ad Alessandro. Ci sarebbe dovuto essere anche Matteo ma gli impegni di lavoro gli hanno impedito di prendersi un giorno di ferie e sappiamo quanto ci ha invidiato. 
I quattro forti in questioni sono stati quelli di Rivoli, San Marco, Ceraino e Monte. 
Per avvicinarci all'area dei forti partiamo da Verona sfruttando la ciclabile del Biffis 

e quindi arriviamo al primo forte, quello di Rivoli, non senza esserci fatti a buon ritmo lo strappo che porta sopra il paese. 

Dopo il forte 

prendiamo la ciclabile e poi la lasciamo per andare a prendere il tratto clou di giornata in termini di salita e discesa. La salita verso forte San Marco è impegnativa sia per la pendenza che per il terreno 
ma noi la affrontiamo a buon ritmo

e arrivati su 

ci gustiamo un panorama quasi a 360° che ci permette di ammirare sia il lago di Garda 

che la Val d'Adige
E' il momento di scendere, a parte una salita a spinta

il percorso rimane relativamente semplice.
Sarà solo dopo esser passati sul lato della Valdadige che le cose diventano più toste 
con una discesa che mette insieme tratti tecnici e pendenza
anche se il lungo tratto iniziale aveva ingannato regalando passaggi veloci e terreno compatto. 

Arriviamo sulla Val d'Adige e osserviamo il tratto in alto appena fatto che fa veramente impressione.
Eccolo su GE

ed ecco la foto del tratto in questione (tutto a sx si vede Forte S. Marco)
Prendiamo la SS per andare a superare il ponte a Peri e gustarci un meritato panozzo e coca.
Tempo di lasciare Peri e dirigerci via ciclabile verso Ceraino, ed ecco che ci incrocia un buon numero di pro dell'Astana con l'ammiraglia, non abbiamo neanche il tempo di aprire la bocca che tutti ci salutano, uno ad uno, mentre ci incrociano: incredibile, a volte i "pseudo pro tour de noartri" che incrociamo, spesso nemmeno rispondono al saluto, questi ti salutano per primi!
Arriviamo a Ceraino e prendiamo la salita che ci porta verso il terzo forte, quello di Ceraino, dove arriviamo abbastanza velocemente.


Veloce pit stop come per i  precedenti e prendiamo a risalire verso Forte Monte e, a seconda del senso di marcia, lo sguardo è rivolto verso nord
o verso sud


Arriviamo al forte Monte, l'ultimo del nostro tour
e quindi prendiamo la discesa verso la Valdadige in direzione SSO.
Tratti veloci 

si alternano a tratti più tecnici
Arriviamo al fondo valle e dopo aver superato S.Ambrogio ci dirigiamo verso la ciclabile del Biffis che ci riconduce a Verona dove chiudiamo il "Giro dei Quattro Forti "con 121 km e 1560 mt di dislivello +.

Settimana prossima lo spettacolare video della giornata.
Keep in touch!

4 commenti:

  1. Bellissimo giro. Io ho fatto solo fino al Forte S. Marco. Mi sono sempre chiesto come fare a scendere da lì senza tornare indietro per la stessa strada... Studi sempre dei bellissimi percorsi.

    RispondiElimina
  2. Grazie. Il tratto che per permette il rientro in Valdadige è molto interessante. A parte un tratto in bitume per il resto sono sterrati. Un giorno se vuoi lo rifacciamo insieme ;)

    RispondiElimina
  3. Sempre belli i tuoi giri,bravo.

    RispondiElimina