LE MIE FOTO SU INSTAGRAM

IL MIO CANALE YOUTUBE

Loading...

ULTIME NOTIZIE MTB E BDC

« »
« »

ULTIMI POST PUBBLICATI

sabato 30 agosto 2014

# mtb #30082014 #pizzocolo #ladroni #cartiere

Bookmark and Share
Altra bellissima escursione mtb che si aggiunge a quelle dell'anno in corso e che merita una posizione di tutto rispetto tra quelle fatte nel 2014.
#nellatopfive
Questa volta si è trattato di saldare anche un conto in sospeso con la cima non raggiunta due anni fa a causa di una temporale ed una giornata piovosa.
#edaltrimotivi
Per farla corta...oggi siamo andati in cima al Monte Pizzocolo ("Il naso di Napoleone") nell'Alto Garda bresciano e per non farci mancare nulla ci abbiamo infilato anche il Sentiero dei Ladroni e il Sentiero delle Cartiere.
Sveglia senza paura alle 0500.
Partenza alle 0600, con Ale che passa a prendermi.
Alle 0715 stiamo già partendo da Salò.

Lungo lago per un tratto fino ad agganciare prima il bitume e quindi la ripida ed impegnativa salita sterrata che ci porterà prima al Passo Spino (1160 mt)

e in seguito sul gpm di giornata sul Monte Pizzocolo (1581 mt).
Peccato per le nuvole basse che ci hanno impedito di godere del panorama sul lago.
#sarebbestatochiederetroppo
Sarà quindi un ritorno all'incrocio di Passo Spino per poi proseguire per il Rifugio Pirlo dove si consuma un piatto caldo di pasta al ragù e una weissen bella fredda.
#spettacolo
Non c'è tempo di annoiarci perché è la volta dell'adrenalinico

e, in molti tratti, tecnico Sentiero dei Ladroni
#loadoro

che con full e sella abbassata è un godimento puro di passaggi, flow, gradoni, curve a gomito.
#provarepercredere

Arriviamo a Passo della Fobbiola e quindi giù sul cementone ripido che ci porta nella Valle di Campiglio e a seguire la Valle Tos.
Andiamo ad agganciare il tecnico sentiero che ci porta nella Valle delle Cartiere 

e quindi prendiamo nuovamente in ripida salita prendendo il Sentiero delle Cartiere
#salitatosta

che ci farà arrivare a Gardone Riviera. 
Prendiamo il bitume per gli ultimi km che ci portano a Salò e quindi al parcheggio.
Chiudiamo l'impegnativa ma bellissima escursione con 58 km e 2300 mt+.

Il cardio racconta la giornata lato cuore

Avanti con la prossima!
#hastalavista
#keepintouch

mercoledì 27 agosto 2014

#bdc #27082014 #salita #pian #prede #cacciatore

Bookmark and Share

Finisce la giornata lavorativa.
Poca voglia di pedalare.
#vogliadidivano
#birraepatatine
Rientrando a casa penso che non pedalare in una giornata di sole come quella odierna sarebbe come prendere per il culo se stessi.
Dopo tutta la pioggia di quest'estate
Quindi mi cambio e mi dirigo verso la salita Montorio - Castagnè.
Gambe che girano mollemente.
A Ponte Florio mi passano due stradisti belli nervosi, il ritmo è elevato, scatto e li riaggancio.
Sembrano tarantolati.
#schegge
Il ritmo è alto, troppo per me appena partito ma non solo per quello
Tengo fino a superare Montorio poi li mollo.
#sonounapreda
Inizio salita mi supera un'altro stradista ma mi aggancio a lui subito.
Il ritmo è fattibile, oramai sono caldo, alla prima curva lo passo pensando si potesse mettere a ruota.
Si sgancia quasi subito.
#alè
A quel punto accelero e salgo con brio.
#andante
#allegro
Tempo di arrivare al Pian ne supero tre.
#diventatocacciatore
Sono in soglia, attendo che arrivi qualcuno da dietro ma arriverò a Castagnè senza essere superato.
Discesa a cannone con frotte di ciclisti che si danno battaglia in salita in senso contrario.
Che bella che è questa salita tra le 1730 e le 1900.
Campo di battaglia, sciami su due ruote.
Arrivo a casa con le tossine di giornata e la poca voglia iniziale oramai alle spalle.
#hastalavista
#keepintouch

lunedì 25 agosto 2014

#24082014 #mtb #ortigara #altopiano #full #salita #montagna

Bookmark and Share

Ieri (domenica 24/8) ha avuto luogo una delle escursioni più importanti del mio calendario 2014, ovvero il Tour sull'Altopiano del Sette Comuni con Gpm sul Monte Ortigara (2105 mt).
#eraora
#saltatalannoscorso
Il meteo balordo di quest'estate aveva costretto me ed Alessandro a rimandare il giro più volte ma appena si è aperta una finestra favorevole non ce la siamo fatta scappare.
Io sono scapolo geografico da domenica, perche Ds ed Erede sono dalla suocera mentre Ale usufruisce di permesso giornaliero firmato dal suo Ds.
#freedomtime
Controlliamo il meteo (che dava 30% di pioggia nel pomeriggio e temperature tra i 1500 ed i 2000 mt di 8/10 gradi), ultimi dettagli sul lungo percorso e sul materiale da portare al seguito e viene data luce verde nel tardo pomeriggio di sabato.
La sveglia è alle 0500, colazione e Ale passa a prendermi alle 0600.
Arriviamo a Grigno (TN) , in Valsugana (luogo scelto della partenza e arrivo) dopo un paio di ore scarse.
#tantastrada
Partiamo con un cielo a tratti nuvoloso e con una temperatura frizzante.

L'avvicinamento all'altopiano avviene prendendo un'impegnativa salita asfaltata che dai 263 mt di Grigno ci porterà ai 1350 mt del Rifugio Barricata dove avviene un ristoro a base di panino e coca.

Temperatura ancor più frizzantina oltre i 1000 mt+
Ripartiamo e questa volta sarà su sterrato in un contesto paesaggistico spettacolare.



Tratti sempre in salita fino al Gpm con tratti più impegnativi per via del fondo ma dove la fatica veniva compensata dalla bellezza dei luoghi.



Man mano che si saliva il paesaggio cambiava, con il bosco che diradava per dare spazio ad un paesaggio che diventava sempre più lunare


pur conservando immutato il suo fascino

Dal rifugio Barricata in direzione Piazza delle Saline e quindi Bivio Italia dove proseguiamo per il Gpm.
I chilometri scorrono sotto le ns ruote grasse con il dislivello che continua ad aumentare.
Superiamo qualche gruppetto di bikers impegnati nel giro corto (da Asiago o Malga Fiara a/r) mantenendo un buon ritmo, entrambi abbiamo una gamba da escursioni lunghe.
#gamba
Arriviamo all'Ortigara sostando poco prima alla Campana

e arrivando in cima


dove sostiamo per una foto ricordo e per mangiare qualche barretta.
Oramai siamo con manicotti e smanicato, la temperatura è sugli 8 gradi.

Ripartiamo in discesa in direzione Bivio Italia e proseguiamo verso Bocchetta Portule.


Proseguiamo da Bocchetta Portule verso Malga Larici e a seguire Porta Manazzo.
Ma non è solo discesa, ci attendono due salite impegnative prima di prendere l'ultima discesa.

Bella anche la salita e il paesaggio che ci circonda quando prendiamo la Eugenstrasse


e poco prima di arrivare al passo sosta veramente da cartolina, con una fontana in quota che ci permette di riempire i camelbak .


e di incontrare Diego, biker trentino che si aggrega e arriverà con noi fino a Borgo Valsugana.
Terminiamo la salita ed inizia un lungo tratto tecnico in discesa dove in alcuni tratti le recenti piogge hanno devastato il sentiero con grossi sassi e rami e tronchi di traverso.

Scendiamo di quota brutalmente fino ad arrivare a quota 1000 mt circa e dopo aver guadato un torrente prendiamo uno sterrato in discesa 

che ci porterà ad agganciare la SP sotto una leggera pioggia e quindi la ciclabile per qualche km che ci riporterà a Grigno.
Chiudiamo con 90 km e poco meno di 2800 mt+  questo giro indimenticabile che entra di diritto nell'album dei ricordi.


Il cardio di giornata.

#hastalavista
#keepintouch

venerdì 22 agosto 2014

#22082014 #mtb #lessinia #senzapioggia #boasse #nuvole #solitaria

Bookmark and Share

Uscita mtb in Lessinia senza che la pioggia si facesse viva, cosa che in quest'estate balorda sembra quasi un miracolo.
#fortuna
Me ne fotto del 30% di possibilità di pioggia, decido di lasciare la città sfruttando le ore disponibili non sprecandole nel tratto di avvicinamento su bitume ma recandomi direttamente in macchina.
#lessinia100%
A Grietz parcheggio e parto per un giro che mi vede mettere le ruote grasse su Malga Dossetti, Malga Crenzi, Ausele, Salita del Baito dei Pastori, Salita del Vajo dell'Anguilla, Malghe di Folignano, Bocca di Selva, Monte Tomba, San Giorgio, Malga Malera, Conca di Parpari, Val Squaranto, Merli, Brutti, Maregge e quindi Grietz.
#unclassico
Alla partenza due gocce due di numero.


L'aria fresca permette di faticare senza soffrire l'afa



Nessuno in giro o quasi, nemmeno un biker incrociato in tutto il giro


La Lessinia rimane stupenda da frequentare nei giorni infrasettimmanali mentre la domenica è da evitare, se possibile.
La salita del Baito dei Pastori è come sempre tanto tosta quanto bella

E poi proseguo per la Salita del Vajo dell'Anguilla


A tratti il sole faceva capolino


Terreno in buone condizioni anche dopo le abbondanti piogge, tranne nei single con presenza di boasse che con la pioggie hanno creato boassa liquida...


Dopo il Monte Tomba e verso San Giorgio - Malga Malera, presenza di nuvole basse.

La pioggia comunque non fa capolino quindi si apprezza anche il paesaggio che cambia.


Dai Parpari prendo la Val Squaranto e mi dirigo verso l'ostica discesa che porta in fondo al Vajo. La discesa è veramente messa male, sembra sia passato un fiume di acqua ma con la sella abbassata si svanga tutto senza problemi, pur con la dovuta attenzione, anche perchè sono in solitaria.
#okkioallapellaccia


Temperatura che cambiava a seconda della presenza di un poco di sole e della quota.
#spolverino
#manicotti
#alseguito 
Pedalando ci si riscalda comunque, non è che ci fosse questo grande caldo.
Ho usato la mia full con la quale mi trovo come sempre molto a mio agio.
Chiudo con 35 km e 1200 mt di dislivello+.

Il cardio di giornata.

Se il meteo tiene, domenica faremo con Ale una bella escursione in mtb fuori provincia...in montagna chiaramente.
#hastalavista
#keepintouch

mercoledì 20 agosto 2014

#bdc #20082014 #unoraditempo #cercasismanicato #wc

Bookmark and Share

Una finestra di meteo decente. 
#senzapioggia
#nuvoloso
Torno da lavoro e mi cambio al volo. 
Giusto un'ora e spiccioli minuti di tempo.
#risicato
Il cielo pare tenere per qualche ora.
#pioggianograzie
Parto direzione Castagnè.
Gamba che non gira e al Pian ho il tempo del mio PB...a Castagnè.

Tana libera tutti alla fontana e rientro a casa.
Mi accorgo al gpm di essermi dimenticato lo smanicato.
#mona
Prendo freddo in discesa e arrivato a casa mi devo precipitare in bagno
Chiudo con i soliti km ed il solito dislivello della solita cronoscalata.
Se il tempo tiene venerdì e domenica, sarà mtb.
#hastalavista
#keepintouch