SEZIONI DEL BLOG

lunedì 4 luglio 2022

Cactus Chronicles: Settimana ciclistica fuggendo dal caldo (27/6 - 3/7, 2022)

Bookmark and Share




















Settimana ciclistica che ancora una volta vede protagonisti il sole e le alte temperature. Condizione che risulta in continuo aumento e registro il superamento dei 100.000 mt+ di salita. Lato km risulto in leggero ritardo rispetto all'anno scorso (-300 circa) ma in anticipo di 2 settimane per quanto riguarda i 100K dell'ascesa.

Lunedì 27 giugno 

Uscita bdc che la saggezza dell'età da Aspirante Jedi mi spinge ad accorciare perché il caldo mi aveva divelto. Parto in direzione Diga del Chievo e a Ponton devio per Sant'Ambrogio di Valpolicella. Tempo di iniziare a salire e comincio a sudare modello fontana e tempo di arrivare a Mazzurega ci sono 32°. Metto la testa sotto la fontana, riempio la borraccia e riparto direzione Fosse via Breonio. Arrivato a Fosse la temperatura è sempre di 32° e riempita la borraccia decido che può bastare e mi dirigo verso Sant'Anna d'Alfaedo, direzione Valpantena e a seguire Verona dove trovo 35 devastanti gradi. 





Gambe e cardio sempre in sofferenza causa caldo ma ho comunque superato i 100.000 mt+ pedalati da inizio anno quindi...bicchiere mezzo pieno. 





Chiudo con 81 km e 1324 mt+

Mercoledì 29 giugno 

Uscita bdc con Gpm a Passo Cavallo sul Massiccio del Baldo. La pioggia notturna regala qualche grado in meno di temperatura sin dalla mattina ma la partenza è ritardata perchè ho un impegno di famiglia nel primo mattino. Una volta libero parto in direzione Bussolengo e quindi Caprino per andare a prendere la Salita del Porcino e a seguire sul percorso che mi porterà al Gpm via Villaggio Alpino, Bivio del Cacciatore e Rifugio Novezzina. Ottime le temperature da Spiazzi in poi con 18° al Gpm che sono oro in questo periodo torrido. Tempo di fare la discesa ed arrivare poi ad Affi ed ecco che la temperature è di 31°. A seguire Bussolengo e Verona dove mi aspettano 33° ed un'afa opprimente. 



Una volta vicino casa mi accorgo che mancano meno di 50 mt per fare cifra tonda con i mt+ quindi in perfetto stile Fight for Salsa faccio giusto giusto i mt che mi mancano sulla Salita delle Torricelle e poi dietro front. Da Aspirante Jedi a Pummarola Pro il passo è stato breve...





Chiudo con 117 km e 2006 mt+

Sabato 2 luglio

Uscita bdc col Team in Lessinia via Valpolicella. Rendez-vous (7) alla Diga del Chievo e tempo 1 km il mio gps va in crash e devo avviare Strava per registrare il giro. Raggiungiamo San Pietro in Cariano e a seguire San Giorgio I., Mazzurega e a Breonio entriamo in Lessinia, pedalandola in senso antiorario. Fosse, Erbezzo (dove rimaniamo in 4) e Bosco C. dove saluto il trio che prosegue per il Passo del Branchetto mentre io mi dirigo a Velo V.. A seguire San Vitale, San Rocco, Montorio, Verona.



















Buone le gambe e buone le sensazioni anche se ho pedalato senza i sensori cadenza e cardio attivi nella registrazione. 





Chiudo con 103 km e 1813 mt+

Domenica 3 luglio

Breve uscita bdc col Team (7+2) direzione Lessinia per fuggire dalle temperature torride in città e provincia. Avvicinamento via Pissarotta che pur all'ombra regala un'afa micidiale. A seguire Campari, San Francesco, Velo e lunga discesa fino a Verona via San Vitale e San Rocco. 






Nonostante il carico dell'uscita di ieri la gamba ha girato bene e altrettanto buono il cardio. 





Chiudo con 62 km e 1249 mt+


Keep in touch!

domenica 26 giugno 2022

Cactus Chronicles: Settimana ciclistica sempre in quota (20 - 26/6, 2022)

Bookmark and Share












Settimana ciclistica che mi vede pedalare sempre il Lessinia in quanto la montagna è l'unica che ti può regalare temperature non asfissianti. Continua il caldo torrido con temperature che non sopporto e che non mi mettono in condizione di essere efficace. Comunque la gamba gira bene e una volta in quota, diciamo attorno ai 1000, mt pedalo bene

Lunedì 20 giugno

Uscita bdc in una giornata caldissima che mi vede partire da Verona alle 0900 con già 30° di temperatura. Fuga verso la Lessinia, verso nord, in cerca di qualche grado in meno. Arrivo a Bosco C. via la Salita dei Busoni e Cerro e in quota si sta un poco meglio... se non altro per l'umidità che diminuisce man mano che si sale. Proseguo per Erbezzo e quindi il Gpm del Bivio del Piocio dove ci sono...28°! Breve discesa per arrivare a Passo Fittanze e fare un pitstop coca. Proseguo per Fosse e quindi Corrubio, Fane e Negrar. Mancano poche centinaia di metri per fare cifra tonda con i mt+ e faccio la pazzia di prendere la Salita del Gigi con il gps che segna 38°... non sudo...mi squaglio. Al Bivio per Montecchio prendo in direzione Quinzano e quindi Verona. 














Prima ora con gambe non pervenute, poi cominciano a girare seppur non abbia mai veramente forzato. Bevuto 4 borracce.





Chiudo con 102 km e 2120 mt+

Mercoledì 22 giugno

Uscita bdc direzione Lessinia e con insperato Gpm a Passo Branchetto. Partenza con nuvole ed afa da togliere il fiato e prendo per la Valpantena direzione nord, arrivando a Bellori e prendendo per la vecchia strada di Bosco Chiesanuova. Tempo di iniziare la salita ed ecco che comincia a piovigginare, con netto anticipo sulle previsioni che la davano probabile dalle 13.00. La temperatura scende velocemente ma è piacevole come la pioggia che comunque è leggera e rende solo umida la strada. Man mano che salgo però le temperature scendono e arrivo a Bosco, sempre con pioggia leggera, ma con 14° e andare al Passo del Branchetto vorrebbe dire in teoria almeno 2° in meno...e sono in estiva. Tempo di riempire la borraccia e andare all'incrocio e vedo che verso nord il cielo è meno nuvoloso e decido di provare a salire. Scelta azzeccata perché tempo 1 km e la strada è pressoché asciutta e la temperatura sale. Alla fine al Gpm arriverò asciutto e con 16° piacevoli gradi. Ora si tratta di scendere e quindi direzione Verona via Parpari, Velo, San Vitale, San Rocco e Montorio.




Gambe non pervenute dalla partenza a Lughezzano, poi molto meglio.





Chiudo con 80 km e 1736 mt+

Sabato 25 giugno

Uscita bdc col team con Gpm a Passo del Branchetto. Alle 0800 ci troviamo alle 4 Strade di Lavagno e, dopo una trenata, riusciamo ad agganciare un gruppo che risaliva velocemente la Val d'Illasi e che lasciamo a Badia Calavena, dove prendiamo la sempre bella e deserta Salita della SS Trinità. A seguire Velo Veronese, Camposilvano, Parpari, San Giorgio e quindi il Passo del Branchetto. Discesa fino a Bosco C. e quindi prendiamo per Erbezzo e scendiamo in Valpantena per dirgerci a Verona. Giornata stupenda, col giusto fresco nella prima parte della mattina ed in quota e poi un forno una volta scesi in pianura. 






Dignitose le gambe ed il cardio. 





Chiudo con 117 km e 2035 mt+


Keep in touch!



martedì 21 giugno 2022

Cactus Chronicles: Settimana ciclistica con buone gambe (13 - 19/6, 2022)

Bookmark and Share













Settimana ciclistica che mi vede pedalare bene 2 volte su 3 con ottimi PR. La prima uscita è di recupero in quanto il lunedì soffro di cervicalgia ma per il resto le sensazioni sono ottime nonostante l'ondata di caldo africano che tra l'altro da qualche anno sopporto poco.

Martedì 14 giugno

Uscita bdc con finalità taumaturgiche a causa dell'attaco di cervicalgia che mi colpisce durante la notte che, oltre ad essere doloroso, non mi ha praticamente fatto chiudere occhio. L'antidolorifico smorza il dolore e al mattino non sono un bocciolo di rosa ma una sgambata in bdc ha spesso effetti taumaturgici per cui esco direzione lago. Tira, mola e martela esco almeno un paio d'ore dopo l'orario migliore e mi beccherò un caldone soffocante. 




Gambe leggere ma appena alzo il ritmo il residuo di cervicalgia mi riporta all'ordine. 





Chiudo con 70 km e 434 mt+

Mercoledì 15 giugno

Uscita bdc col superamento degli 8000 km pedalati da inizio anno e che mi porta in Lessinia, con il Gpm al Bivio del Piocio e pit stop coca a Passo Fittanze. La gamba ed il cardio sono in bolla e pedalando al medio mi porto via i nuovi PR sui vari segmenti dei tratti posti tra Bellori e il Bivio del Piocio. Sulla strada dei 60 anni fa sempre piacere avere questi riscontri che sono la cartina di tornasole di sessioni di allenamento mai fatte a caso. 














Lato meteo, caldo assurdo e se già alla partenza a Verona (casa 70 mt slm) c'erano 28°, al Piocio (1568 mt) ce ne saranno 22°.





Chiudo con 90 km e 1719 mt+

Sabato 18 giugno

Uscita bdc di Team con Special Guest Nik Fiore che si aggrega per un giro in Lessinia. RV alla rotonda di Montorio e poi si prende la Pissarotta per poi proseguire per San Francesco. Si prende direzione Bosco C. e a seguire Erbezzo (dove foro ma il tubeless e il lattice mi evitano di mettere la camera e il foro si ripara in una decina di km), Sant'Anna d'A., Corrubio e al bivio per Montecchio ci dividiamo. Proseguiamo in 4 fino a Verona via Colombare di Villa, Montecchio e Quinzano. Chiudo con le Torricelle fatte col Nik. Buone le gambe ed il cardio. 





Giornata caldissima, in parte svangata bene pedalando in Lessinia.





Chiudo con 100 km e 2026 mt+


Keep in touch!