SEZIONI DEL BLOG

domenica 7 ottobre 2018

Cactus Chronicles: bdc infrasettimanale e del week end (1-7/10, 2018)

Bookmark and Share




Ancora una bella settimana autunnale di bel tempo che permette di uscire in bdc 4 volte ed ancora in maniche corte (salite), seppur con manicotti e smanicato al seguito (discese).
Due uscite infrasettimanali (1 e 3/10) post lavorative e due nel we, tra Verona, la bassa Padana ed il lago di Garda, infilando qualche bel gpm.

1 ottobre (lunedì)
Giorno di permesso perchè in primissima mattinata (0500) accompagno DS a Ferrara per un'operazione alla cuffia dei rotatori e la vado a recuperare il giorno dopo.



Visto che in nottata aveva piovuto e le temperature erano belle fresche, metto l'invernale (con maglietta a rete intima e basta) ma è ancora presto... anche se non ho sudato.
Al rientro a Verona, in tarda mattinata, prendo la bdc per un giro nella bassa Padana.


Chiudo con 71 km e 51 mt+

3 ottobre (mercoledì)

Rientro da lavoro, faccio qualche commissione e mi resta 1 ora abbondante per un'uscita bdc verso Castagnè.
Dopo San Briccio aggancio stradista di Borgo Venezia e, con bella media e dandoci cambi, arriviamo in città.


Chiudo con 37 km e 510 mt+

5 ottobre (venerdì)
Bella giornata di sole che mi spinge a pedalare verso il lago fissando il gpm di pregio a Prada Alta via Caprino - Lumini.

14° al gpm nel primo pomeriggio.
A seguire la discesa panoramica che mi porta verso Castion.


Chiudo con 100 km e 1051 mt+

7 ottobre (domenica)
In nottata piove e smette nel primo mattino. Nuvoloso al mattino ma verso ovest si intravede il cielo blu.

Direzione lago con un classico avvicinamento via Ciclabile per poi arrivare a Lazise via Piovezzano.
Sul lago gioco di trenini e quindi la salita da Torri del Benaco con gpm a Passo dello Sceriffo via Albisano - San Zeno.
Rientro a Verona via Lumini, Caprino, Affi e ciclabile.


Chiudo con 100 km e 890 mt+

PR di rilievo della settimana




Keep in touch!

domenica 30 settembre 2018

Cactus Chronicles: obiettivo mensile raggiunto con le uscite bdc della settimana (25-30/9, 2018)

Bookmark and Share




Quattro le uscite della settimana che permettono di raggiungere l'obiettivo di chiudere il mese con 8000 km annuali pedalati e avere quindi gli ultimi 3 mesi per pedalare 2000 km e terminare l'anno con 10.000 km. 
L'obiettivo dei mt+ annuali è stato già raggiunto (100.000) quindi si pensa solo ad accumulare km.

25 settembre 2018
Uscita post lavoro che mi vede fare la Montorio - Castagnè e quindi rientrare a Verona via Marcellise - San Martino B.A.
Temperature fresche al rientro con sempre meno luce a disposizione.

Chiudo con 35 km e 404 mt+

26 settembre 2018
Uscita presa al volo dopo aver fatto commissioni post lavoro e rosicchiando l'ultima ora di luce.
Verona , Montorio, Pian, Castagnè e ritorno.
Ancora temperature fresche e faretti accesi più che altro per segnalare la posizione non perchè avessi bisogno di illuminare la strada



Chiudo con 26 km e 404 mt+

28 settembre 2018
Uscita spesa pedalando nella bassa padana.
Pedalata fatta perlopiù su strade secondarie e ciclabili.
Bella giornata di sole.
Da Verona a San Martino B.A., Vago,Gombion, Bova, Desmontà, Albaredo, Ronco, Porto, Bova, Gombion, Zevio, San Michele, Verona, Montorio, Castagnè, Montorio, Verona.



Chiudo con 101 km e 457 mt+

30 settembre 2018
Uscita che determina il superamento degli 8000 km annuali e che avrebbe dovuto avere Albisano come gpm, poi le buone sensazioni mi fanno proseguire fino a San Zeno (nuovo PR da Torri) e quindi al Passo dello Sceriffo. Rientro a Verona via Affi, Bussolengo e Ciclabile


Chiudo con 101 km e 875 mt+

PR di rilievo della settimana


Buona la condizione generale, speriamo il meteo tenga e rife il tempo a disposizione credo che ottobre sarà l'ultimo mese con uscite infrasettimanali.
Keep in touch!

domenica 23 settembre 2018

Cactus Chronicles: bdc del we tra sole, lago, doppie forature e nuvolo (21 e 23/9, 2018)

Bookmark and Share


Uscite bdc del week end lungo ciclabili (21/9) e sul lago (23/9) la cui principale differenza è stata la temperatura, calda il venerdì pomeriggio e fresca la domenica...ma non solo questo.

Venerdì 21 settembre
Stabilisco la tana libera tutti al bici grill di Avio (chiuso per ferie) ma a  parte il forte vento contrario e/o laterale, occorre segnalare la doppia foratura del posteriore. La prima all'andata a Gaium e la seconda a Peri al ritorno.
Anni che non bucavo due volte in un giro, l'ultima dovrebbe essere stata in Lessinia in mtb anni fa.
Soffro il caldo prossimo ai 30° e mi bevo tre borracce.
In sintesi Verona - Gaium via ciclabile, Ponton, ciclabile Volargne - Peri, Ciclabile del Sole, Avio, Peri -Volargne, Pescantina, Verona.

Chiudo con 120 km e 340 mt+

Cadenza media di 95 rpm in pianura (praticamente tutto il giro...)

Cardio con 134 bpm di media e 169 max

Gambe stanche a fine giro.

Domenica 23 settembre
Uscita bdc direzione lago e ritorno con l'incognita delle gambe alla partenza ma alla fine me le ritroverò belle pimpanti sia in salita che in pianura.

Da Verona a Lazise via Piovezzano e a seguire Bardolino, Garda e Torri del Benaco.


Salgo su bene, fagocitando singoli e gruppetti poi alla rotonda salgo in coppia con stradista di San Massimo (quartiere di Verona) del Team Savoia, con il quale a buon ritmo arrivo al bivio San Zeno, dove lui prosegue mentre io prendo direzione prima Castion e poi Caprino, quindi Rivoli.
A seguire la breve salita e quindi prima di riprendere la Ciclabile passo per la stradina sotto le pale Eoliche a valle del Monte la Mesa

Dalla Ciclabile a Verona via Bussolengo.

Chiudo con 102 km e 735 mt+ con buone sensazioni sia in pianura che in salita alla 5^ uscita della settimana. 

Cadenza media di 79 in salita e 91 in pianura

Cardio con 144 bpm di media e 179 max

L'obiettivo di chiudere il mese con 8000 km è vicinissimo.
Keep in touch!