SEZIONI DEL BLOG

domenica 29 marzo 2020

Cactus Chronicles: 3^ settimana ciclistica sui rulli #coronoavirus #iostoacasa (23 - 29/3, 2020)

Bookmark and Share

3^ settimana ciclistica passata pedalando sui rulli. Fortunatamente a stemperare lo scazzo dei rulli intervengono i sw di ciclismo virtuale. Terminato il periodo di prova su Sufferfest ecco che passo a BigRingVR. Comunque continuo a tenere la gamba calda in attesa del ritorno nel mondo reale. Se Sufferfest mi permette di fare sessioni di esercizi ecco che BigRingVR mi permette di pedalare le salite e i tratti più famosi al mondo.

23 marzo 2020
12^ tappa indoor che mi trova costretto a fermare tre volte il gps per telefonate e corriere. Inutile caricare 3 files per un indoor di 50 km quindi carico manualmente i dati cumulati facendo a meno dei dati cardio/cadenza/velocità. Alla fine, di una sessione di esercizi, mi ritrovo con una sessione girogamba. Meteo che vede la temperatura scendere rispetto ai giorni scorsi, anche se meno drasticamente di quanto previsto e sopratutto con meno freddo. Avanti tutta

Chiudo con 50 km

24 marzo 2020
Oggi di scena la 13^ tappa del mio Giro Indoor #Coronavirus 2020. Poiché ieri, causa interruzioni varie, ho fatto una sessione girogambe, oggi ho fatto una bella sessione dedicata alle salite con il sw Sufferfest, con esercizi vari, a cadenze differenti, lungo alcune delle salite più famose. Programma che è prossimo al termine del periodo di prova (domani) quindi oggi devo trovare una soluzione per le prossime due settimane, scartando Zwift perchè non mi piacciono i sw di allenamento stile cartone animato. Questione di gusti. Oggi ho indossato la maglia della Sella Ronda Hero 2012, portata a termine dopo ore ed ore di temporale. All'inizio del coprifuoco l'idea era indossare una maglia diversa ad ogni tappa ma credo che le terminerò prima che finisca la pandemia.

Chiudo con 50 km

25 marzo 2020
La 14^ tappa del mio Giro #Coronavirus vede in prova un altro sw di realtà virtuale, dedicato al ciclismo, che sostituisce Sufferfest (eccellente) oramai arrivato alla fine del periodo di prova. Dopo averne analizzato un tot ecco che scelgo BigRingVR come sw da utilizzare per le prossime due settimane. Sincronizzatati i sensori ecco che il sw ti permette di scegliere percorsi reali e pedalarli. Oggi riscaldamento lungo il lago d'Iseo (ovest) poi una salita in Spagna (Degollada de la Yegua) e quindi girogamba lungo il lago d'Iseo (est). Diversi i pro e diversi i contro, dipende molto anche dai gusti personali.

Chiudo con 50 km

26 marzo 2020
15^ tappa del mio Giro Indoor #Coronavirus 2020. Oggi riscaldamento lungo la Val di Sole, poi 30' di salita, quella del Piccolo San Bernardo e quindi defaticamento, lungo il lago di Como. Seconda volta che uso il sw di cui ho parlato ieri, scoprendo una particolarità interessante. Meteo all'esterno che vede pioggia leggera e temperature ben più basse della settimana scorsa. Avanti tutta

Chiudo con 50 km

28 marzo 2020
Riprende il mio Giro #Coronavirus 2020, dopo un giorno di riposo al termine della 15^ tappa. Oggi in scena la 16^, in una giornata che esternamente regala temperature da primavera piena e un bel sole...ma noi #restiamoacasa. Riscaldamento lungo la Val Pusteria, poi 30' della salita al Passo Mendola e a seguire la ricognizione della 3^ parte dell'Amstel Gold Race. Tutto virtualmente grazie al sw in prova BigRingVR. Sarebbero 3 files differenti ed avrei anche i mt+ ma preferisco il file unico generato dal mio Sigma. Avanti tutta

Chiudo con 50 km

29 marzo 2020
17^ tappa del mio Giro Coronavirus 2020. Solita distanza giornaliera suddivisa in fase di riscaldamento (Saint-Lizier, Francia), a seguire la salita di giornata (Croce del Gallo, Lombardia) e fase finale di defaticamento (da Sorfjorden a Utne, Norvegia). Tratti pedalati con BigRingVR che mi farà compagnia ancora per 12 giorni...tanto non credo che finirà prima il coprifuoco anzi...prevedo che perduri per tutto aprile. Meteo che esternamente regala una giornata parzialmente nuvolosa, temperature buone, tendenti all'umido. Dimenticavo: stanotte c'è stato il passaggio all'ora estiva. Avrebbe voluto dire uscire 1 ora prima in bdc la mattina...invece nulla di fatto. Comunque...mai mollare

Chiudo con 50 km

Al termine della 15^ tappa ho fatto un video ricordo su Youtube

Keep in touch!

domenica 22 marzo 2020

Cactus Chronicles: 2^ settimana ciclistica sui rulli #coronoavirus #iostoacasa (16 - 22/3, 2020)

Bookmark and Share

Seconda settimana sui rulli causa la pandemia Coronovirus. Poco da aggiungere a quanto scritto settimana scorsa. Alla fine di positivo c'è che ho fatto 350 km di esercizi vari tra velocità, forza e cadenza, quindi bicchiere mezzo pieno.

Lunedì 16 marzo
Quinto giorno di coprifuoco che non si spreca e che mi vede fare la mia sessione giornaliera di rulli. Una sessione al giorno come se fosse un Giro ...che non si sa quanto durerà. 50 km al giorno facendo gli esercizi (oggi "Hell hat no fury") proposti da Sufferfest e che paradossalmente mi stanno facendo divertire. Meteo splendido fuori con temperature primaverili ma stringiamo i denti e ne verremo fuori anche da questa merda di Coronavirus.
Chiudo con 50 km

Martedì 17 marzo
Allenamento quotidiano sui rulli che oggi vede come protagonista Marlon il gatto(ne) di casa che oramai ha preso l'abitudine di sdraiarsi sul tappetino della Tacx posto sotto la bdc e non si vuole schiodare da lì...almeno fino a quando non salgo sulla bici. Bella sessione allenante con Sufferfest, ripetendo l'esercizio del 1° giorno di prova (The Showel). Ora che ho settato un pò tutto, i valori restituiti sono molto più simili ai miei reali. Meteo stupendo, viene voglia di uscire ma sappiamo tutti che è meglio così.

Chiudo con 50 km

Mercoledì 18 marzo
Altra giornata di coprifuoco, altra rullata, con Sufferfest a rendere interessante lo sforzo. Giornata stupenda fuori, una di quelle primaverili che ti fanno innamorare della bici e del ciclismo ma mi accontento di fare esercizi reali sulla Salita a Passo Giau (virtuale). Ieri, cazzeggiando al pc, ho visto che su Strava c'è ancora qualcuno che esce ma l'aggiornamento di ieri alle 1930 del Ministero della Salute dirime i dubbi: in sintesi non puoi andare in bici per diletto, solo i prof sono autorizzati. Avanti tutta!

Chiudo con 50 km

Giovedì 19 marzo
Continua questo Giro indoor con la tappa numero 8, imposto dal coprifuoco Coronavirus. Ottavo giorno consecutivo a casa in una giornata di primavera piena. Anche oggi Suffefest, con l'interessante sessione "Butter" (Parigi - Roubaix). I numeri della pandemia sono impressionanti e a Verona i numeri sono in netta crescita (morti e positivi). Certo, riprendendo un meme che circola potrebbe andare peggio...potrebbero proibire i rulli! Scherzi a parte, speriamo di cominciare presto a vedere la luce in fondo al tunnel.

Chiudo con 50 km

Venerdì 20 marzo
Sessione di allenamento indoor suddivisa involontariamente in due parti. Sommando le due attività risultano sempre i soliti 50 km e spiccioli. Sessione che dopo un riscaldamento di 7 km mi vede affrontare impegnativa parte di allenamento in salita con il sw Sufferefest. Giornata stupenda di sole con temperature da primavera piena... che sicuramente ci passeremo al chiuso. Se non altro ci godremo alla grande l'estate ...

Chiudo con 50 km

Sabato 21 marzo
10^ tappa di un Giro indoor che so quando è iniziato ma non so quando finirà. Bicchiere mezzo pieno perchè ho i rulli e posso allenarmi un minimo. Comunque ad oggi 500 km indoor dal coprifuoco #coronavirus che sono meglio che non fare niente. Oggi meteo tendente all'uggioso, dicono che prossima settimana crollino le temperature andando sotto zero. Della serie non ci si capisce più nulla oramai....nel frattempo...pedaliamo aspettando giorni migliori.

Chiudo con 50 km

Domenica 22 marzo
11^ tappa indoor e anche il gatto di casa, Marlon, s'è abituato al rumore del rullo... pur rimanendo un poco sospettoso. Riscaldamento poi esercizi in salita, tra le Alpi francesi ed italiane, quindi defaticamento. Tempo uggioso e temperatura esterna che si è abbassata di qualche grado. Avanti tutta, mai arrendersi, è come se fossimo su una salita lunga e dura, mai fatta prima quindi...pedaliamo.

Chiudo con 50 km

Keep in touch!

domenica 15 marzo 2020

Cactus Chronicles: 1^ settimana ciclistica sui rulli #coronoavirus #iostoacasa (9 - 15/3, 2020)

Bookmark and Share

Da mercoledì inizia ufficialmente il coprifuoco causa pandemia Coronavirus.
Decido quindi di non allenarmi fuori.
La cronaca della prima settimana chiuso in casa come tutti gli italiani o quasi...
Si passa alla modalità indoor con l'utilizzo dei rulli

Giovedì 12 marzo
Prima sessione di rulli casalinga (dopo tanti anni) a causa del coprifuoco totale per il Coronavirus. Poco da lamentarsi, c'è ben di peggio nella vita. Poiché la mia vecchia spinbike giace in soffitta e non mi attraeva, 2 giorni fa mi sono preso su Amazon gli Elite Novo Force (119 euro) che bastano... ed avanzano. Il Sigma 12 ha anche la funzione indoor quindi ho cardio, cadenza e velocità e posso fare i miei lavori. Sulla tv ho messo un video di un percorso in POV. Avanti tutta e mai mollare. 

Chiudo con 50 km pedalati

Venerdì 13 marzo
Seconda rullata sotto coprifuoco Coronavirus. Oggi è stata l'occasione per testare il programma Sufferfest (14 giorni gratis). Installato, sincronizzato i sensori ed è iniziata la sessione. Devo dire che è una figata. Scegli l'esercizio e segui le istruzioni a schermo. E' chiaro che dovresti avere il misuratore di potenza oppure cardio e cadenza. Mi sono divertito...ed è tutto dire. Superati i 2000 km da inizio anno ma averli superati coi rulli non è di certo la stessa cosa che averli fatti su strada. 

Chiudo con 50 km pedalati

Sabato 14 marzo
Terza sessione sui rulli e seconda su Sufferfest. In questo momento di forzato confino casalingo il sw in questione è stato una piacevole scoperta. Meteo uggioso ma visto che dobbiamo stare a casa non è che importi molto. Oggi sessione leggermente più lunga in termini di tempo in quanto era più impegnativa. Comunque non si molla niente e teniamo la gamba calda per il rientro sulle strade vere. 

Chiudo con 50 km pedalati

Domenica 15 marzo
Quarta sessione di allenamento sui rulli con Sufferfest, sfruttando il periodo di prova di due settimane. Comunque vada non avrò sprecato tempo e manterrò la gamba calda anche se i rulli sono ben altra cosa che il ciclismo vissuto su strada...anche se so che alcuni non saranno d'accordo. Meteo splendido...fuori... Pensare che attendevo con ansia il cambio orario di fine mese per iniziare le mie uscite post lavoro... Nota a margine: il Club che ho creato "Sui rulli contro il Coronavirus 2020" si avvia verso i 5000 membri in 3 giorni...incredibile quanti ciclisti siamo nelle stesse condizioni...e sui rulli. 

Chiudo con 50 km pedalati 

Keep in touch!

domenica 8 marzo 2020

Cactus Chronicles: settimana ciclistica del mio 57° compleanno (2 - 8/3, 2020)

Bookmark and Share


Settimana ciclistica contraddistinta dal mio 57° compleanno.
Tanti, troppi...ma godiamoci la salute.

Venerdì 6 marzo
Uscita bdc che celebra il mio 57° anno sulla Terra.
Sentimenti che se fossero canzoni sarebbero un misto di:
"Vecchio, diranno che sei vecchio, con tutta quella forza che c'è in te".
e anche
"Youth's like diamonds in the sun and diamonds are forever
Forever young, I want to be forever young".




Bellissima giornata di sole ma aria fredda. 
Gambe non pervenute ma oggi va bene così.


Chiudo con 92 km e 761 mt+


Cardio con 147 bpm di media e 179 max

Cadenza media in salita di 78 rpm, 90 in pianura




Domenica 8 marzo
Uscita bdc con gambe che anche oggi sento poco brillanti ma che comunque girano sufficientemente. 

Aggancio un gruppo con @Nik Fiore che lascio a Torri in quanto loro facevano il Giro della Valle ed io dovevo rientrare per il rancio.


Con un duo si battaglia sulla Torri - Albisano (bivio) poi io proseguo solitario fino a San Zeno e a seguire Passo dello Sceriffo. 
In questo tratto sparo le poche e bagnate cartucce di giornata. 
A Caprino aggancio trio di ruote veloci con le quali arrivo fino a Ponton. 
Giornata stupenda di sole con ottime temperature.


Chiudo con 100 km e 977 mt+


Cardio con 156 bpm di media e 188 max

Cadenza media in salita di 80 rpm, 94 in pianura

Keep in touch!

lunedì 2 marzo 2020

Cactus Chronicles: settimana ciclistica che mi vede investito (24/2 - 1/3, 2020)

Bookmark and Share


Settimana ciclistica che mi vede investito mercoledì pomeriggio da macchina che mi supera e poi svolta a dx. Ne uscirò fortunatamente solo con qualche sbucciatura nonostante la caduta sull'asfalto e venerdì potrò tornare a pedalare.

Mercoledì 26 febbraio
Uscita bdc che mi vede investito a Bardolino ma senza conseguenze fisiche, con solo qualche sbucciatura. Classico dei classici: sono in direzione Lazise, dopo 2^ rotonda, macchina che mi supera e poi mette all'improvviso la freccia a dx. Mi attacco ai freni ed impatto con la spalla, rimbalzo e cado. Tralascio di raccontarvi discussione con ragazza che si giustificava dicendo che aveva messo la freccia dopo avermi superato. Bici intatta a parte un micrograffio sulla forcella. 


Comunque, allenamento contro forte vento per tutto il giro, peccato perché la gamba girava bene ...ma anche questo è ciclismo.


Chiudo con 112 km e 1062 mt+


Cardio con 147 bpm di media e 173 max

Cadenza media in pianura di 92 rpm, in salita 79

Venerdì 28 febbraio
Uscita bdc che serve a scacciare i fantasmi post investimento di 48 ore prima. Alla mtb ho dato una clavicola, lo scafoide ed il metatarso ma alla bdc non ho avevo mai dato nulla....finora. Ma con la mtb ero caduto per conto mio, non ero mai stato investito come successo mercoledì in bdc...e non è proprio lo stessa cosa. La prima notte ho rivissuto mille mila volte la scena. Comunque...guardiamo avanti. 
Gambe che han girato bene, con una media oraria che mi soddisfa. 



Giornata meteo fotonica, col senno di poi potevo osare le gambe scoperte.
Mancano i primi 5 km, in quanto ho pasticciato col Sigma.


Chiudo con 106 km e 439 mt+


Cardio con 151 bpm di media e 178 max

Cadenza media in pianura di 96 rpm, in salita 85

Domenica salta l'uscita causa pioggia senza sosta da sabato sera a tutto domenica, appunto
Keep in touch!