ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING : 25/11, 2017 (DALLE 0830)

LIVE TRACKING : 25/11, 2017 (DALLE 0830)
CLICCA PER ACCEDERE

venerdì 12 gennaio 2018

Cactus Chronicles: ritorno al futuro in bdc (12/1, 2018)

Bookmark and Share

E venne il giorno del ritorno sui pedali, 38 giorni dopo l'ultima volta. 
Dal 2017 che non pedalavo quindi il futuro che avevo davanti allora... è già arrivato.
Una sosta voluta per staccare la spina anche se è stata più lunga del previsto.
Se non altro ho scoperto cos'era che mi avevo causato quella febbriciattola a metà dicembre.
Incredibile a dirsi ma trattavasi dell'umidificatore ad ultrasuoni che avevo comprato in quelle settimane.
Individuata la possibile causa, il problema si è risolto in pochissimo tempo (fiondato in soffitta)
Poi sono arrivati alcuni impegni nei fine settimana successivi, quindi Natale, Capodanno, il rientro a lavoro... ed eccomi arrivato ad oggi.
Temperatura odierna che non fa paura, anzi i 10° di media nel pomeriggio e con il sole invitano a pedalare anche se so che ci sarà da soffrire.
Da Verona alla Diga del Chievo, Bussolengo, Strada del Pol, Piovezzano, Lazise, Bardolino, Cavaion, Sega, Ciclabile del Biffis, Bussolengo, Verona.

Chiudo con 71 km e 383 mt+.

Cardio che dice 153 bpm di media e 183 max,  con 4' in VO2 max

























Di seguito i grafici su velocità e cadenza dell' uscita


Ultimi 20 km sudati, mi sono motivato tenendo in tacca di mira uno stradista di fronte a me, agganciato e lasciato davanti ad una decina di metri di distanza.
Arrivato a casa divelto e con le gambe di ghisa.
Domenica mattina si ripete il supplizio ma è solo attraverso la fatica che si costruisce la condizione che sicuramente non può esserci a gennaio.
Keep in touch!

Nessun commento:

Posta un commento