ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING : 28/7, 2017 (DALLE 0830)

LIVE TRACKING : 28/7, 2017 (DALLE 0830)
CLICCA PER ACCEDERE

domenica 4 giugno 2017

Cactus Chronicles: bdc col brivido...(4/6, 2017)

Bookmark and Share

Uscita bdc a due facce, con una parte piacevole ed una parte da dimenticare, causa un brutto episodio che avrebbe potuto portare a spiacevoli conseguenze.
Partenza alle 0800 da Verona direzione la Lessinia.
Lugo e Bellori facendo girare le gambe a 100 rpm, con residui del lungo in bdc di venerdì u.s. ancora in circolo.
Attacco la salita Bellori - Bosco Chiesanuova.

Sono 12 km di salita che dai 345 mt di Bellori ti porta ai 1091 mt di Bosco.
Pendenza media del 6,2% in un ambiente tranquillo, scarsamente frequentato da moto e macchine.
A metà salita bisogno fisiologico e mi raggiunge uno stradista Focus su Cayo.
Saliamo dello stesso passo e cominciamo a ciacolare.
Trattasi di Valerio e anche lui abita a Borgo Santa Croce, a Verona.
A meno di 2 km dal gpm foro all'anteriore (o pizzico, non so) ma faccio un velocissimo pit stop e Valerio mi attende.
Ripartiamo, arriviamo al gpm e sosta al bar-pasticceria Valbusa dove ci facciamo pasta e caffettino
Arriva anche Bontempo di Mtb Revolution e ci scappa una veloce chiacchierata.

Tempo di dividerci ed io mi dirigo verso San Francesco e quindi Cerro.
Dopo Cerro il fattaccio...
Mi dirigo verso l'incrocio per Romagnano.
Prima dell'ultima curva controllo e dietro non ci sono macchine.
Mi sposto verso il centro per mettere il braccio sx ed indicare la svolta.
Da dietro arriva una monovolume a cannone che non vuole attendere e mi si incolla a pochi cm dal posteriore suonando senza sosta come un pazzo.
Vedo il paraurti troppo vicino e stringo verso l'interno.
Ma a lui non basta...
Mi supera e credo che se ne vada, direzione Stallavena....
Dietro non c'è nessuno..svolto a sx ma lui rallenta all'improvviso e pianta una frenata, per farmi impattare contro il suo paraurti...
Scarto per istinto e sfioro paraurti lato sx...
Dal finestrino spunta un dito medio....a fianco la moglie....dietro due bambini.
Scuoto la testa...sono stato colto così di sorpresa che non ho parole...
Il livello di inciviltà nei confronti di noi ciclisti è abissale...
Mi dirigo verso Romagnano ma un paio di ciclisti in senso contrario mi dicono che la strada per Grezzana è chiusa, causa gara di auto sportive.
Torno indietro e quindi giù verso Stallavena e poi dritto per dritto lungo la Valpantena, arrivando a Verona.

Chiudo con 75 km e 1510 mt+ di ascesa accumulata.

Uscita piacevole guastata da un episodio che avrebbe potuto avere tragiche conseguenze.
Non mi raccapacito del livello di idiozia di un padre di famiglia, con moglie e figli al seguito, che ha deliberatamente cercato di farmi cadere.
Fine settimana di spessore in termini ciclistici che restituisce 246 km e 4669 mt+ di ascesa.
Keep in touch!

4 commenti:

  1. Non ho parole... Sono sempre più contento di aver mollato il bitume. Mi spiace Andrea per quello che ti è successo che poteva avere veramente conseguenze molto gravi per te. Stai sempre all'occhio. Ciao. Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabio. Purtroppo il livello d'inciviltà è generalizzato, non solo nei confronti di chi va in bici. Segno dei tempi...

      Elimina
  2. Ciao Andrea, mi dispiace per quello che ti è successo, la moglie dei cretini è sempre incinta e questo episodio lo conferma, alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valerio. hai trovato il mio blog, mi fa piacere. Concordo, cretini sfornati a ripetizione da mamme sempre gravide...

      Elimina