ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING IL: 21/5/2017 (0730-1700)

LIVE TRACKING IL: 21/5/2017 (0730-1700)
CLICCA PER ACCEDERE

domenica 2 aprile 2017

Cactus Chronicles. uscita bdc tra treni e battaglie (2/4, 2017)

Bookmark and Share

Uscita bdc che mi vede ritornare in zona lago 48h dopo quella di venerdì u.s. 
Le gambe ci mettono poco a mettersi in moto, con le tossine dell'ultima uscita in buona parte già smaltite. 
Temperatura in ribasso rispetto a due giorni fa ma parto sempre in estiva con manicotti e smanicato di cui farò a meno una volta arrivato sul lago.
Solita moltitudine di stradisti ed in un attimo arrivo a Lazise via ciclabile del Biffis, Bussolengo e Salita del Flover.
A Lazise inizia la battaglia, con numerosi treni, piccoli o grandi, di stradisti.
Tiro un trio ma quando comincio a chieder il cambio non c'è verso di averne uno ma all'improvviso passa un missile solitario che ci supera e con uno scatto mi metto alla sua ruota e li saluto.
Dopo un po lo mollo, va come un treno, anche a ruota è dura e non voglio bruciarmi.

Rallento e mi aggancia un duo per il tratto che porta a Garda, dove faccio un veloce giro degli stand della Gf mtb di Garda e dove al gazebo Benetti ciacolo con Diego (B) e Fabio (S).
Riprendo a pedalare e arrivo a Torri del Benaco.
E' ora di salire, prima verso Albisano e poi verso San Zeno di Montagna.
Salgo su molto bene, la gamba gira agile.
Arrivato al bivio proseguo per San Zeno e nella prima parte penso a recuperare.

Poi quando si ricomincia a salire, si fanno sotto altri stradisti da dietro e sarà battaglia fino in cima. 
Arrivo al gpm, veloce sosta per la foto ad apertura post.
Tempo di rimontare in sella e scende un gruppone, 
Faccio una discesa a cannone per riagganciarli e prima di Castion aggancio la coda del gruppo.
Gruppo misto di team bresciani e mantovani e staremo insieme fino ad Affi, dove loro svoltano in direzione Cavaion ed io proseguo solitario per Ponton, dove riaggancio la ciclabile del Biffis.
Il vento inizia ad essere più forte e fastidioso ma velocemente arrivo a Bussolengo e quindi Verona.

Lungadige Attiraglio è una bolgia di gente, inutile correre e rischiare di non riuscire a schivare qualcuno, grande o piccolo.
Supero uno stradista su bdc elettrica, mezzo che vedo in azione per la prima volta.

Arrivo a Porta San Marco ed aggancio stradista che come me si dirigeva verso la Salita delle Torricelle.
Ad inizio salita pianta un'accelerata e mi stacca ma rimane ad una ventina di metri da me. 
Vedo che spinge il 50 e col rapporto lungo affronta il tratto più ripido. 
Io pedalo più agile e mi avvicino sempre più, agganciandolo all'ultima curva, prima del gpm.
Discesa verso Borgo Santa Croce e arrivo a casa, chiudendo con 100 km e 830 mt di ascesa accumulata.

Cardio con 159 bpm di media e 188 max.

Ottime sensazioni anche oggi, ora avanti con la bdc e poi sarà la volta del primo lungo in mtb a fine mese.
Keep in touch!

Nessun commento:

Posta un commento