ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING : 26/7, 2017 (DALLE 0830)

LIVE TRACKING : 26/7, 2017 (DALLE 0830)
CLICCA PER ACCEDERE

domenica 12 febbraio 2017

Cactus Chronicles: mtb con sforzo finale a 190 bpm (12/2, 2017)

Bookmark and Share

Uscita mtb in compagnia di Ale (S), con partenza alle 0800 da Verona, in direzione delle dorsali ad Est della provincia.
Da Verona ciclabile fino a Montorio e poi si sale su bitume fino a Castagnè, tagliando le curve lungo gli scurtoli sterrati.

Da Castagnè breve discesa fino a Postuman, per andare a prendere lo sterrato e il lungo single che ci porta al fondo del Progno di Mezzane.
L'unico passaggio difficile è ostacolato da rami vari ed il fondo del progno è bagnato ed infangato.
Attraversato il progno, percorriamo il sentiero fino ad agganciare la Salita dei Cancelli.
Saliamo in cima e quindi prendiamo il tratto che ci porterà alla Discesa delle Albicocche e poi a riattraversare il progno e andare a prendere la Salita del Vajo dei Mulini.
Con quest'ultima, saranno due le salite dove Ale andrà a comandare.
Spuntati sul bitume prendiamo la dura salita della Croce di Legno, che ci porterà a Castagnè.
Lungo questo tratto riuscirò ad agganciare e quindi staccare Ale, che forse aveva dato precedentemente tutto quello che aveva nelle gambe.
Chiaramente tutto in chiave goliardica.
A Castagnè per questioni di tempi stretti di Ale, prendiamo il bitume fino a Montorio, tagliando prima gli scurtoli e poi tagliando per il lungo sterrato via La Torre ed Olivè.
A Montorio ci salutiamo perchè Ale va alla macchina ed io vado a lavare la mtb, molto infangata già dall'uscita di venerdì u.s.
Dopo il lavaggio proseguo via ciclabile e via Montorio arrivando a Verona.

Chiudo con 43 km e 1008 mt+ di ascesa accumulata.

Cardio che racconta di una media di 156 bpm e 190 bpm max, nel massimo sforzo (5' 52'') per agganciare e staccare Ale nell'ultima salita. 


Temperatura media 9°. Cielo nuvoloso.
Keep in touch!

Nessun commento:

Posta un commento