ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING : 13/8, 2017 (DALLE 0800)

LIVE TRACKING : 13/8, 2017 (DALLE 0800)
CLICCA PER ACCEDERE

sabato 14 gennaio 2017

Cactus Chronicles: mtb su sentieri ghiacciati (14/1, 2017)

Bookmark and Share

Uscita mtb che alla fine si rivela più complicata del previsto perchè avevo preso in considerazione il freddo ma non di trovare così tanti tratti off-road ghiacciati.
Parto in tarda mattinata, con l'idea di salire un po in quota, per fare ascesa positiva e poi gustarmi i single successivi.
Da Verona, Ponte Florio, Forte Preara, Piloton e giù verso Mizzole, dove poco dopo aggancio la salita Legend 2009 e dove, causa il fondo, comincerò a sputare sangue, tra neve dura, tratti ghiacciati ed una pendenza sempre cattiva.

La giornata è bella, c'è il sole ma l'aria è fredda.
La salita sterrata finisce ma io continuo a salire per il Pian e a seguire Caiò, quindi Monte Castelletto.
A parte un paio di stradisti che vedo salire dal Pian verso Castagnè ed un biker al Piloton verso San Fidenzio, non vedo due ruote.
Tempo di scendere verso Moruri, lungo il single in pendenza che parte da San Vito,

Neve dura e tratti ghiacciati, devo riportare a casa la ghirba.
Dopotutto la fontana a fine discesa (1^ foto del post) testimonia chiaramente la situazione.
A Moruri prendo bitume fino a Castagnè e poi giù in discesa, su sterrati che mi porteranno al Pian via Rive Bianche e Monte Mezzane.

Prendo poi per ex-galoppatoio, facendo al contrario la salita di una vecchia Legend e, prima di agganciare, il bitume troverò un tratto totalmente ghiacciato da pelo sullo stomaco.
A Montorio lavaggio mtb e quindi Verona.

Chiudo con 33 km scarsi e 741 mt+ che mi regalano anche un paio di jolly e qualche scivolata sul ghiaccio, mai cattiva comunque anche se una mi ha regalato un livido sul ginocchio sx.
Dopotutto fa parte del gioco.

Cardio che dice 149 bpm di media e 179 max.

Keep in touch

Nessun commento:

Posta un commento