ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING : 8/10, 2017 (DALLE 0830)

LIVE TRACKING : 8/10, 2017 (DALLE 0830)
CLICCA PER ACCEDERE

domenica 4 dicembre 2016

Cactus Chronicles: giro "petaloso" in mtb (4/12, 2016)

Bookmark and Share

E "petaloso"- un neologismo da poco riconosciuto dalla lingua italiana - l'aggettivo scelto per definire il giro in mtb odierno, che mi vede pedalare in compagnia di Luca (P), disegnando tre petali sulla carta che, in un susseguirsi di salite e discese mai troppo lunghe, ci impegna e diverte.
Io e Luca abitiamo oramai così vicini che il rendez-vous è praticamente sotto casa di uno o dell'altro e alle 0830 siamo sui pedali. 
Oggi scelgo io il percorso, con Luca che si farà carico del percorso la prossima volta.
Il giro doveva permetterci di pedalare senza patire il freddo, quindi una serie di toboga sulle nostre colline a nord, senza salire troppo di quota.
Nella realtà fa caldo rispetto alla settimana scorsa e gli 8° alla partenza lo testimoniamo.
Da Verona prendiamo per Ponte Florio, Forte Preara e a seguire  il tratto Xc di Montorio che porta ad agganciare il bitume che ci conduce alla Quercia. 
Si sale verso i Maroni e ancora salita direzione Gualiva.
Pedalare con Luca, reduce delle 4 tappe Xc Running appena concluse, impone sempre impegno e fino a Gualiva sono poco sotto la soglia, con Luca che rimane sul medio... ma lui il cardio non lo usa...
Dalla Gualiva prendiamo direzione La Corda e, poco prima dei Maroni, incrociamo e salutiamo un gruppone in mtb tra i quali riconosco, tra gli altri, Fabio (S), Diego (B) e il Cerpe,
Dai Maroni sarà Terre di Stelle, Ca Nuova e arriviamo a Santa Maria in Stelle.
Prendiamo la decisione di fare le due salite che conducono in cima, ognuno per  proprio conto.
Luca prende la più ripida, smossa ma breve salita "Direttissima" che parte alla fontana mentre io faccio il classico Piccolo Stelvio, meno ripida ma più lunga e con il tratto in più dalla fontana all'inizio salita.
Mi impegno ma Luca mi precede e viene incontro all'ultimo tornante, essendo arrivato prima in cima.
Tempo di salire ancora, quindi prendiamo per il Monte Marseghina e  andiamo a prendere la discesa che ci conduce verso Casette e quindi salita verso quota 323. 
In questo tratto un neo campo di lavanda

Discesa verso San Fidenzio, discesa verso Piloton, Fontana delle Streghe, Novaglie, Verona.

Chiudiamo incredibilmente con soli... 32 km e 728 mt+ di ascesa che, fatti a tratti a buon ritmo, sono sembrati più impegnativi.

Cardio con 150 bpm di media e 181 max.
Ora nel ponte festivo, mtb insieme a Luca per una ricognizione lunga in mtb in Lessinia, in ottica evento  nel 2017.
Keep in touch

2 commenti:

  1. mhmmmm, quando avreste in programma la ricognizione lunga in Lessinia?
    Non dico nulla, ma se non coincidesse con impegni già presi, potrei unirmi e mi farebbe molto piacere.
    Ciao.

    RispondiElimina