ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING : 13/8, 2017 (DALLE 0800)

LIVE TRACKING : 13/8, 2017 (DALLE 0800)
CLICCA PER ACCEDERE

sabato 26 novembre 2016

Cactus Chronicles: mtb 50k+ (26/11, 2016)

Bookmark and Share

L'uscita del venerdì salta perché trasla a quel giorno la posa dei nuovi battiscopa post ristrutturazione e di alcuni serramenti.
Saltando venerdì mi prendo il sabato mattina per un'uscita mtb su una distanza granfondo, 
Tempo di provare le nuove coperture posteriori, ossia le Michelin Wild Grip 'R (Tubeless Ready) nella misura 29'' x 2.25.
Acquistata su Amazon a prezzo super vantaggioso ☺

Meteo che fa pensare ad un mondo alla rovescia, visto che solo la pioggia di ieri ha abbassato di qualche grado la temperatura, che comunque rimane fuori norma per la stagione, ossia 14° alle 0830.
E' nuvoloso ma il rischio pioggia è al minimo.


Lascio Verona direzione Montorio e vado a prendere lo sterrato in salita che mi porta al Monte dei Santi e quindi discesa verso Marcellise. 

Vado a prendere lo sterrato che mi porta in salita alle Cantine Sant'Antonio e si continua a salire direzione Castagnè via il Monte Senon ed il Sasso Moro.

Arrivato a Castagnè, proseguo a salire direzione Caiò, prendendo la variante ad ovest del Monte della Vecchia. 
Spunto sul bitume e dopo qualche centinaio di metri svolta a sx, sullo sterrato in discesa che mi porterà al cimitero di Trezzolano.
Vado prendere la Discesa delle Cantine Baltieri facendo il giro largo, passando per le contrade Perara e Bollette. 
Discesa delle Cantine Baltieri coperta di foglie, molto smossa e molto umida, una discesa che oggi non mi vede brillare, anzi non mi sono proprio piaciuto.
Di buono il fatto che spunta il sole e la temperatura s'impenna.
Arrivo a Villa Piatti e prendo in salita direzione la Quercia ed a seguire sempre in salita arrivando ai Maroni.
Piccolo Stelvio in discesa.
Ad inizio discesa aggancio un duo.
Il primo mi lascia strada dopo la prima curva e l'altro, preso da embolo, parte a cannone .
Non si cura molto di chi possa salire e passa come un folle in mezzo ad una coppia a piedi in senso contrario. 
Io praticamente mi fermo per non metterli in difficoltà. 
A fine discesa lo trovo fermo che aspetta il suo amico e mi accorgo che è un pari età... senza casco.
Un genio  sui pedali....
Invece di andare a Santa Maria in Stelle svolto a sx alla fontana, per affrontare la ripida salita iniziale e, a seguire, i mangia e bevi che mi conducono alla Casa Rosa.
Svolta a dx sullo sterrato che mi conduce a Nesente.

e a seguire Verona.

Chiudo con 40 km e 1039 mt+
Oggi supero i 50.000 mt+ di ascesa accumulata, uno dei traguardi quasi impossibili post-operazione.

Bpm medio di 147 e max di 184.

Keep in touch.

Nessun commento:

Posta un commento