ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING IL: 27/5/2017 (0700-1700)

LIVE TRACKING IL: 27/5/2017 (0700-1700)
CLICCA PER ACCEDERE

sabato 7 gennaio 2017

Cactus Chronicles: la prima uscita in mtb dell'anno (7/1, 2017)

Bookmark and Share

Ultima uscita mtb del 2016 in data 28/12 e prima del 2017 quella in data odierna. 
In mezzo, una decina di giorni, passati tra Natale e Capodanno con vista parenti in Piemonte, con un paio di giorni con raffreddore e mal di gola, qualche impegno ed il ritorno al lavoro dal 2/1. 
La prima settimana dell'anno quindi passata a lavoro.
Venerdì ho saltato l'uscita per poca voglia e comunque sapevo che ci sarebbe stata quella del giorno dopo con Luca (P).
Fa freddo a Verona dall'inizio dell'anno, un freddo normale per questa stagione ma che da qualche anno non ricordavo così pungente in città, anche se in quota non me lo sono mai fatto mancare.
Con Luca decidiamo di fare una sgambata sulle colline ed originariamente il piano era Monte Santa Viola e Vajo delle Cavazze. 
Poi tra il freddo e conseguente poca voglia di entrare nel vajo decidiamo di cambiare il giro.

Dopo aver fatto la ciclabile sterrata della Valpantena, sarà salita del Piccolo Stelvio, salita della Gualiva, Pesa di Romagnano e primo pezzo della direttissima cementata verso nord per poi svoltare verso ovest.

Prendiamo il trail che porta a Villa Pellegrini, lungo una vecchia Legend dei primi anni del Terzo Millennio - all'epoca presa in senso contrario, come raccontatomi nei dettagli da Luca, memoria storica della gara - e quindi brevissimo tratto in bitume per arrivare alla Colombara.
Tempo di iniziare la tecnica discesa che ci conduce lungo tratti del vecchio Xc di Grezzana - in buona parte lungo il Vajo della Tavernella - e veniamo superati da 6 in moto da Cross, tanto da doverci fermare per farli passare.
Iniziamo il simpatico toboga di single fino a quando ribecchiamo i crossisti che nel frattempo aiutavano uno dei loro, caduto lungo un ripidissimo tratto in salita e la cui moto cercavano di riportare sul piano.

Arriviamo alla Discesa delle Saponette, favolosamente asciutta grazie alla totale assenza di piogge e di slimego - il che non è proprio normale - e quindi arriviamo a Grezzana dove veniamo raggiunti da Michele (F) al rientro da un freddo giro verso Cerro ma dopo una ciacolata pedalata durante, dobbiamo salutarlo perchè Luca buca all'anteriore. 
Pitstop e si riparte per andare a prendere la Ciclabile sterrata della Valpantena e quindi Verona.

Chiudiamo con 30 km e 503 mt+. Media oraria in movimento di 15 km/h

Cardio con bpm medio di 152 e max 183.

Si ricomincia quindi...

Nessun commento:

Posta un commento