ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING IL: 21/5/2017 (0730-1700)

LIVE TRACKING IL: 21/5/2017 (0730-1700)
CLICCA PER ACCEDERE

domenica 18 gennaio 2015

Mountain Bike by my book (18/1, 2015)

Bookmark and Share

Uscita mtb in una domenica che conferma lo svalvolamento del meteo che già ieri pomeriggio restituiva un 13° del tutto ultraterreno ed oggi umidità iniziale e poi temperature fuori norma.
Questa mattina sveglia presto, per essere una domenica invernale, in quanto alle 0630 sono già in piedi per colazionare (un neologismo che farebbe venire i capelli dritti a qualcuno ma legittimo dal 2012) ma non per uscire presto in mtb  bensì per accompagnare Erede che partiva per Folgoria per il suo annuale corso sci che la vedrà sciare da oggi a metà marzo, per  6 giornate intere. 
Quest'anno Folgaria sin da subito, oramai cancellato San Giorgio e le sue piste (tra l'altro ancora chiuse) e la pochissima neve. 
Stesso rischio per l' Altopiano di Brentonico con buona parte delle sue piste chiuse. 
Quindi per evitare rischi quest'anno si è puntato sul sicuro.
Comunque...
Accompagnato Erede alla partenza del bus dello Sci Club Edelweiss, rientro a casa e quindi alle 0830 mi incontro con Ale per una pedalata in mtb che lo vede però accorciare il giro per fare rientro alla macchina alle 1115 per impegni con famiglia, mentre io, dopo averlo accompagnato, proseguo per allungare un poco i km e il dislivello.
Con Ale lasciamo Verona e prendiamo in direzione Montorio e quindi salita Ex Legend che porta all'ex galoppatoio in località Montalto. 

Direzione il Pian e poi prendiamo i sentieri che ci portano verso Verzen e poi Gugi fino ad agganciare ed attraversare il bitume e raggiungere Cao di Sopra dove prendiamo lo sterrato che ci porterà verso il Monte Senon e quindi alla Croce di Legno, svolta su bitume e arriviamo a Castagnè. 
Veloce discesa su bitume e al Pian decidiamo di farci una cronoscalata fino a Caiò  alzando il ritmo.
Il ritmo sarà elevato  in questo tratto e agganciamo due stradisti,  li superiamo e stacchiamo.
A Caiò svolta in direzione del cimitero di Trezzolano e andiamo a prenderci la discesa della Cantina Baltieri dove a metà, in un cambio di direzione scivolo leggermente e mi trovo ad appoggiarmi di lato sul fianco senza conseguenze. Mi rialzo e si prosegue arrivando a Verona dove saluto Ale. 
Il permessino di giornata mi permette ancora un'oretta e quindi vado a prendere la ciclabile sterrata della Valpantena dove alla fine trovo il mio Ds che rientrava a passo veloce. 
Salutino da morosi e  vado a prendermi il Piccolo Stelvio. 
A termine salita svolta a sx e poco dopo ancora a sx per scendere sempre su sterrato e rientrare a Santa Maria in Stelle. 
Ancora la ciclabile della Valpantena in direzione Verona e sosta per lavaggio mtb.

Arrivo a Verona e chiudo con 50 km e 1100 mt+.

Lato cardio 143 bpm di media e 176 max.

See ya!

Nessun commento:

Posta un commento